Collegamenti sponsorizzati

Uovo di Pasqua

I prodotti tipici delle Feste: l’uovo di Pasqua

L’uovo è da sempre simbolo di fertilità e concordia e fa parte, fin dai tempi più antichi, delle tradizioni pasquali di molti Paesi. Da più di un secolo in Italia l’incarnazione per eccellenza di questo simbolo è l’uovo di Pasqua di cioccolato con sorpresa. Vino-prodottitipici.com vi porta alla scoperta della storia dell’uovo di Pasqua e vi guida nella scelta delle uova di cioccolato, da quelle più diffuse nella grande distribuzione, alle uova pasquali prodotte da maestri cioccolatieri di antica tradizione. Se, invece, avete deciso di dare spazio alla creatività e fare in casa le vostre uova di cioccolato, in quest’articolo troverete anche suggerimenti utili per preparare da soli l’uovo di Pasqua.

I prodotti tipici delle Feste: l’uovo di Pasqua Collegamenti sponsorizzati
L'uovo rappresenta la Pasqua in tutto il mondo, che sia dipinto, intagliato, di cioccolato, di terracotta e di carta pesta. Ma mentre le uova di cioccolato e di cartone hanno un’origine recente, quelle vere, dipinte o dorate hanno una tradizione molto antica. Le uova sono sempre state simbolo della vita in sé, ma anche del mistero. I Greci, i Cinesi ed i Persiani se le scambiavano come dono per le feste primaverili, così come nell'antico Egitto si regalavano uova decorate in occasione dell'equinozio di primavera. Le uova con l'avvento del Cristianesimo divennero emblema della rinascita, non più della natura, ma dell'uomo stesso, della resurrezione di Cristo: il pulcino esce dell'uovo, come Cristo uscì dalla tomba. L'usanza di donare uova decorate con elementi preziosi risale addirittura Medioevo, nei libri contabili di Edoardo I di Inghilterra, infatti, risulta una spesa per 450 uova decorate e ricoperte d'oro da donare in occasione della Pasqua. Ma le uova d’oreficeria più famose sono certamente quelle Peter Carl Fabergé, che nel 1883 ottenne dallo zar Alessandro, l’incarico di creare un dono speciale per la zarina Maria. Le uova di cioccolata vennero create nel 1600 durante il regno di Luigi XIV, ma il primo uovo con sorpresa fu regalato a Francesco I di Francia all'inizio del XVI secolo. Quando nel 1800 a Torino, si cominciarono a produrre uova di cioccolata, come raffinato sostituto del tradizionale scambio di uova di gallina che rappresentava la fine del digiuno quaresimale, si pensò di associare a questo l’usanza di inserire una sorpresa all’interno dell’uovo di Pasqua. Nel ‘900 le uova pasquali, con tanto di sorpresa, sono diventate sempre più di moda. Ovviamente non sono preziose come l'oro, ma decisamente più golose e costituiscono una grande attrazione per i bambini che attendono ansiosi di scoprire il regalo che custodiscono. Se volete avere maggiori informazioni sulla simbologia e sulla storia delle uova di Pasqua, vi consigliamo il sito dedicato a questa festività Lapasqua.com, dove troverete approfondimenti su tutte le più importanti tradizioni pasquali. L’uovo di Pasqua di cioccolato con la sorpresa all’interno è quindi una tradizione abbastanza recente, ma si è senza dubbio affermato, diventando un grande classico, soprattutto tra i bambini, che lo prediligono grazie all’irresistibile binomio cioccolato-regalo. Data la grande fortuna di questo dolce tipico, all’approssimarsi delle feste pasquali, l’offerta sul mercato è eccezionalmente ampia, esistono uova pasquali al cioccolato al latte, fondente, bianco, pralinato, ma solitamente nell’acquisto ci si sofferma soprattutto sui diversi tipi di sorpresa contenuti nell’uovo, da quelle tematiche dedicate alla squadra del cuore o al supereroe preferito dei fumetti, a quelle che promettono regali dedicati alle bambine piuttosto che hai bambini. Se cercate delle uova pasquali industriali di buona e sicura qualità vi consigliamo di consultare il sito della Bauli, dove troverete tutte le informazioni sull’ampio catalogo della rinomata azienda e dettagliate indicazioni sulla composizione di ogni prodotto. Se, invece, volete regalare o regalarvi delle uova di cioccolato un po’ più particolari, ricche del gusto del miglior cioccolato piemontese, il sito della Caffarel fa al caso vostro, fra le specialità di questa azienda, che produce cioccolato dal 1826, troneggiano ovviamente i gianduiotti. Caffarel declina l’uovo di Pasqua in moltissime varietà, notevole quella con le pregiate Nocciole Piemonte IGP incastonate in una spessa di crosta di cioccolato alla gianduia. Ai veri appassionati di cioccolato o a chi vuole rendere l’uovo di Pasqua un dono esclusivo, consigliamo il sito della prestigiosa cioccolateria Venchi, sul quale, oltre a dettagliate informazioni circa la composizione e le caratteristiche dei numerosi prodotti, dal Cuor di Cacao puro al 90%, ai gianduiotti, alle nugatine, potrete anche acquistare direttamente online la specialità desiderata e consultare la sezione dedicata alla ricette a base di cioccolato e cacao. Per i più esigenti che restano sempre delusi dai regali contenuti nelle uova pasquali normalmente in commercio o per chi vuole personalizzare il proprio uovo con un dono speciale ci sono le uova di Pasqua artigianali personalizzate che potrete acquistare nelle migliori cioccolaterie delle città italiane, come SAID a Roma, Peck a Milano, che possiede anche un sito di ecommerce. Vino-prodottitipici.com ha, inoltre, scelto per voi una serie di siti di pasticcerie o cioccolaterie che producono uova di Pasqua artigianali. Se dopo questo lungo giro sul web, non avete trovato nulla che faccia al caso vostro e avete deciso di creare da soli il vostro uovo di Pasqua, potete utilizzare la ricetta semplice e chiara di Cookaround.com, la troverete digitando Uovo di Pasqua nel box di ricerca della homepage. Se volete notizie anche su l'altro dolce tipico della Pasqua, la colomba, vi segnaliamo le nostre pagine Colomba di Pasqua e Colomba Pasquale.

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati
} catch(err) {}

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta